11 GENNAIO 2021

LETTURA DEI POSIZIONAMENTI MONETARI E ANALISI STATISTICA

Negli ultimi trenta giorni di borsa l’interesse degli operatori si è concentrato quasi esclusivamente su nuovi ingressi di put a strike 14.5 e 15. Primi ingressi di call a partire da strike 18. Area di ricoperture piazzata a strike 17. Il numero di put è ben superiore al numero di call ed il pc ratio è pari a 1.97

 

I totali sulla trimestrale Marzo ci rimandano ad una situazione di grossi posizionamenti di call Itm a strike 8 e strike 11.5. Prime livelli di put li troviamo a strike 10. Area di ricopertura a strike 14.5/15. Primo importante target è rappresentato dalle numerose call a strike 18.

 

La funzione di ripartizione ci rimanda ad una situazione in cui il prezzo è sbilanciato sul lato rialzista e precisamente dove il 60% di call a mercato è diventata in the money.

Area di neutralità si trova a 11 e aree di eccesso le troviamo a 8 sul lato down e 18 sul lato up.

 

La volatilità prezzata ci rimanda una situazione tutto sommato nella norma dove non vengono prezzati eccessivi rischi.

 

Facendo una simulazione Montecarlo a trenta giorni ed utilizzando una expected volatility pari al 40.3% è evidente che il mercato sta prezzando zone di eccesso e di speranza matematica tra 12.267 e 16.217 con maggiori probabilità sul lato rialzista che su quello ribassista.

 

Gli indicatori statistici ci rimandano una situazione in cui il prezzo è andato leggermente sotto alla Reg Line ed il suo Slope, pur avendo ancora tendenza positiva, tende a perdere forza e momentum.