18 Giugno ore 13.20

Sul DAX, approfittando di un mismatch di volatilità avvenuto a ridosso di SD-1, sono entrato Ralendar utilizzando due scadenze lontane, Marzo e Giugno 2022.

7 Long put 15500/06/22 a 1145
7 Short put 14000/06/22 a 672
7 Short put 13000/03/22 a 357

21 GIUGNO ORE 13.00

DAX MARZO GIUGNO 2022
nei pressi della DS-1 ingresso in ralendar di call
7 long call 16000/06 a 880
7 short call 17000/06 a 444
7 short call 17000/03 a 283

Questo il singolo profilo di rischio

 

E questa invece l’intera posizione inglobata con il Ralendar di put aperto la settimana passata quando i prezzi hanno toccato la DS-1. A fianco il registro delle operazioni.

12 AGOSTO 17.50

CHIUSO TUTTO IL RALENDAR SUL DAX
La posizione era già arrivata da giorni a target ma il fatto che il dax ha rotto con aumento di contratti future la propria value area mi ha fatto preferire la chiusura. Ormai lo sappiamo che se il prezzo supera con aumento dei future ed aumento di put la propria Value Area 40
Il ralendar è un tipo di strategie che preferisce mercati in range, quindi all’interno di Va+/-40 e non in trend.

Chiuse 7 short put 13000/03 a 220
Chiuse 7 short call 17000/03 a 281
Chiuse 7 long put 15500/06 a 859
Chiuse 7 long put 14000/06 a 484
Chiuse 7 long call 16000/06 a 965
Chiuse 7 short call 17000/06 a 475

I margini sono sempre stai bassi e mediamente sono state impegnate circa 2300 euro per aprire e mantenere la posizione.

L’incasso è stato di Euro 3409 al lordo di costi commissionali e tasse.

Nella figura ho messo al posto del Mid il prezzo di eseguito per fermare il pay off e l’atnow della strategia esattamente nel momento in cui è stata chiusa.