9 DICEMBRE

Nella tarda serata, quasi in chiusura di mercato, approfittando di un piccolo aumento di volatilità avvenuto mentre il prezzo stava arrivando a ridosso della prima deviazione standard giornaliera, siamo entrati in acquisto di un radder di put con rapporto 1 a 2.

Abbiamo comprato put 3400 e venduto put 3100 e 2950.

E’ una figura a debito, ovvero che comporta un piccolo costo, ci fa mantenere un profilo con delta leggermente negativo, ma è vega negativa e theta positiva.

Ogni gamba +1 e -2 margina circa 1500 euro.

 

21 DICEMBRE

Nella tarda mattinata è stato effettuato un primo ingresso in ratio spread al raggiungimento del primo livello operativo comprando put 3600/03 e vendendo il doppio di put 3300/03

Successivamente il mercato americano ha rotto al ribasso ed è andato a toccare preciso preciso il secondo livello operativo dove abbiamo venduto altre put a strike 2700/03 cariche di volatilità implicita.

Ricordo che a livello di margine ogni gamba composta d +1put 3600 e -2 put 3300 impegna un capitale di circa 3200 euro e che la successiva vendita di put 2700/03 impegna per ogni opzione venduta altri 3000 euro di margine di mantenimento.

In verde chiaro il ratio spread ed in verde più scuro la vendita di put 2700.

 

ORE 19.00

In chiusura di seduta, dopo il poderoso rimbalzo, ho ritenuto utile chiudere le 7 short put 2700/03 vendute a 23 e ricomprate a 15.75.

Gran parte del vomma e del vanna è rientrato e il portafoglio ne ha fin da subito tratto beneficio visto che stamani eravamo sotto di circa 1100 dollari e adesso siamo sopra di 2600.

Questa semplice mossa effettuata su un livello di probabilità elevatissimo ha portato un consolidato positivo al portafoglio di 2.538 dollari.

 

22 DICEMBRE

In chiusura di mercato alle ore 20,10 abbiamo chiuso tutta la posizione su Ib.

Attualmente la posizione è solo quella più piccola ed in rosso le chiusure che abbiamo operato ai prezzi di mercato.

Margine richiesto circa 12k.

 

30 Dicembre.

In chiusura dell’ultimo giorno di borsa del 2020, vero le ore 21 di sera ho ritenuto utile e necessario chiudere 4 short put che erano state aperte il 9 dicembre.

Quindi, dopo aver monetizzato il guadagno di 2 short put 2950 e 2 short put 3100 abbiamo messo a mercato altre 4 short put sullo strike 3200.

La scelta operativa è stata piuttosto sofferta visto che ci aspettano giornate che, in virtù della Brexit, potrebbero rivelarsi piuttosto difficili, però sia le letture dei contratti a mercato, sia il posizionamento dei prezzi sopra Va+40, sia i volumi di chiusura dove a farla da padrone sono state solo le put, mi hanno costretto a muovermi visto che il primo radder che è stato aperto qualche settimana fa era andato in piccolissima sofferenza perdendo gran parte del vega che era necessario per mantenerlo ancora in piedi.

Queste è la nuova posizione con in rosso le posizioni chiuse ed in verde i nuovi ingressi.

 

4 GENNAIO ORE 18.30

Approfittando dell’arrivo dei prezzi sul secondo livello operativo siamo entrati in vendita di 2 put 3100/03 al prezzo medio di 36.75, forzando un pochino il nostro delta ma arricchendo ancora di più il nostro vega di portafoglio.

 

5 GENNAIO ORE 11,15

Sul rimbalzo a target dalla seconda deviazione standard della volatilità ho preferito chiudere le due short put 3100 aperte ieri.

Sale il consolidato e diminuisce il rischio ed il margine che passa da 18k a 8k.

 

5 GENNAIO ORE 16.00

Dopo l’apertura americana e l’analisi dei posizionamenti monetari abbiamo preferito dimezzare la posizione in ratio spread eliminando le put +3600 e le put -3300 poichè avevano già dato tutto ed insistere a mantenerle non avrebbe portato particolari benefici alla posizione.

Chiuse quindi le due long put a 106.5 e chiuse le quattro short put a 50.43 e messo in portafoglio altro consolidato.

A questo punto cercheremo di avvantaggiarci del piccolo valore temporale e dal vega della posizione rimasta.

Margini passano da 8 mila euro a poco più di 2000 euro

 

7 GENNAIO ORE 18.00

In chiusura di mercato, approfittando dello strappo rialzista e dell’enorme abbassamento delle volatilità implicita ho preferito chiudere completamente la struttura in radder di put.

Ho quindi provveduto a liquidare le 4 short put 3200 a 25 e le 2 long put 3400 a 42.75.

Totale lordo +4.415

 

 

GUARDA IL VIDEO